Grande fratello? L’Olanda dice no

Un referendum ha bocciato la legge olandese che avrebbe consentito ai servizi di Intelligence di raccogliere informazioni attraverso telefonia ed Internet. Che sia necessario poter monitorare i sospetti per prevenire reati gravi ed atti terroristici è ragionevole, ma la proposta presentava troppi lati oscuri ed è stata bocciata dalla maggioranza, ed il Governo, pur con qualche difficoltà politica, ha assicurato che si adeguerà alla volontà popolare.

Il no olandese allo spionaggio incontrollato

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *