Attacco hacker al MIUR

Stavolta è toccato al MIUR: i server sono stati violati ed i dati personali di insegnanti personale amministrativo sono finiti nelle mani sbagliate. Non avendo i dati per giudicare, non si vuole aderire alla facile critica nei confronti delle PA, inadeguate nel predisporre sistemi di sicurezza, anche perchè di violazioni a ditte serie ed illustre, tutt’altro che sprovvedute, ce ne sono state tante.

Ciò che è da osservare, invece, è che dal 25 maggio in avanti potrebbero scattare le sanzioni: un sistema inadeguato non è più un problema di sicurezza, di fiducia del cliente e dei dipendenti, ma è una violazione della norma. Ed un sistema violato è, per definizione, inadeguato. Ad ogni data breach scatterà una sanzione?

Data breach al MIUR

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *