Imprese sotto i 250 dipendenti: quando i Registri sono obbligatori?

 

L’avv Pietro Calorio ha colpito ancora: in questo interessante grafico ha sintetizzato i casi nei quali i registri previsti dal GDPR sono obbligatori. Già: i registri, al plurale, perché tutti parlano del registro del trattamento, ma pochi hanno osservato che i registri previsti dall’art. 30 del GDPR sono due: il registro delle attività di trattamento ed il registro delle categorie di trattamento, previsti rispettivamente ai punti 1 e 2 del citato articolo.

Entrambi sono obbligatori per le organizzazioni (e non solo per le imprese, quindi sono inclusi gli Enti Pubblici) con oltre 250 dipendenti, mentre al di sotto sono obbligatori solo sotto certe condizioni. Purtroppo, però, per come è stato formulato, è piuttosto improbabile che dette condizioni non si verifichino, come illustrato nel grafo e come già avevamo visto in questo articolo:

Registro del trattamento: esclusioni?

Post originale Linkedin

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.