Macchine intelligenti ed etica dell’elaborazione dei dati

Se l’intelligenza artificiale apre nuove strade verso un mondo di infinite possibilità, non ci si può esimere dall’avere dubbi riguardo l’impatto che essa potrà avere sulla società nel complesso e sulle singole persone.

Per ciò che ci riguarda, il problema essenziale è il corretto approccio nei confronti della gestione di dati personali. Le macchine digitali vivono di dati, personali e non. E’ dunque importante che il cuore di questi software, comunque evolvano in futuro – autonomamente o con l’aiuto umano – sia progettato in funzione del rispetto della privacy e delle norme che la regolano. Una forma di ethics by design, che porti l’uomo che usa le macchine, o le macchine che trattano i dati dell’uomo, ad una gestione dei dati non solo in chiave utilitaristica, ma nel rispetto della correttezza e della dignità degli individui.

Ethics by design

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *