Data controller e data processor: responsabilità solidale

L’art 82 del GDPR prevede che, in caso di violazione, l’interessato possa rivolgersi tanto al titolare quanto al responsabile del trattamento, chiedendo il risarcimento del danno.

Diversamente da oggi, dunque, anche il Responsabile sarà chiamato a risarcire, in modo solidale rispetto al titolare. Ciò non avverrà in tutti i casi, ma in due situazioni specifiche:

 

  1. quando si è contravvenuto alle istruzioni legittime ricevute dal titolare del trattamento;
  2. quando abbia violato o si sia reso inadempiente agli obblighi che il GDPR pone direttamente in capo ai responsabili.

Naturalmente all’interno dell’organizzazione si potrà stabilire una responsabilità soggettive, per cui se una delle due figura ha già provveduto a risarcire il 100% l’altra dovrà versare la sua quota.

Responsabilità solidale tra titolare e responsabile

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *