Nominativi sulle sentenze oscurati solo su richiesta

Le sentenze sono pubbliche, ma non sempre chi ha partecipato ad un dibattimento, anche se magari gli è stata data ragione, ha piacere che il suo nome sia associato alla questione in esame, soprattutto se di largo interesse e quindi ampiamente ripreso da giornali specialistici e non.

Si può quindi chiedere che il nominativo venga oscurato, ma con alcune attenzioni: anzitutto si devono addurre motivi legittimi, in secondo luogo l’istanza deve essere presentata prima che venga definito il grado di giudizio; se non sussistono le condizioni, la sentenza uscirà con i nomi in chiaro.

http://www.ristretti.org/Le-Notizie-di-Ristretti/nomi-oscurati-su-istanza-prima-che-sia-definito-il-grado-di-giudizio

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.