Condannata la Corte dei Conti per violazione della privacy

Non una bella figura quella della Corte dei Conti, che sul suo sito ha pubblicato informazioni che sono state considerate lesive della privacy degli interessati. A seguito di alcuni accertamenti, sono infatti emersi illeciti vari riguardo il trattamento pensionistico di 92 persone, ed i provvedimenti sono stati – legittimamente – pubblicati sul sito della Corte. Peccato però che la stessa abbia anche aggiunto dati relativi allo stato di salute degli interessati, quindi dati sensibile e non funzionali al provvedimento oggetto della pubblicazione. La Corte è stata quindi condannata al pagamento di oltre 200.000 euro per non avere mantenuto la riservatezza su dati personali delicati.

Corte dei Conti viola la privacy

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *