Privacy e servizi segreti

Di solito i servizi segreti dovrebbero avere il problema opposto, ovvero sfoggiare una forma mentis per cui tutto è coperto da segreto di stato e pure quello che si è mangiato a colazione non dev’essere divulgato. Eppure anche loro raccolgono e trattano dati personali, ed anche loro, pur con i necessari ampi margini connaturati alla loro particolare attività, sono sottoposti alla legge. Il Garante ha pertanto firmato un protocollo d’intenti sulla sicurezza dei dati personali in questo particolare ramo dell’attività pubblica.

Privacy e servizi segreti

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *