Privacy o intercettazioni? La Brexit potrebbe consentire più margini al Governo britannico

Da un lato la necessità di prevenire e perseguire i reati, dall’altro la libertà di poter parlare senza essere ascoltati. La direzione presa dall’Unione Europea sembra favorire la privacy, eliminando le cosiddette “backdoor” che consentono di decifrare messaggi apparentemente sicuri. Il Governo Britannico non sembra invece molto favorevole a questa soluzione, per cui con la Brexit si potrebbe vedere una diversa linea normativa i materia di comunicazioni sicure.

Privacy e comunicazioni

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *