Privacy e controllo lavoratori: un eterno compromesso

Chissà quante volte se n’è parlato e quante volte ne parleremo ancora: legittimo controllo dei lavoratori e legittimo controllo alla privacy. Stavolta l’oggetto del contendere è l’installazione del GPS sui mezzi di un’azienda dedicata alla raccolta dei rifiuti. L’installazione di un GPS su ogni mezzo può rappresentare un utile strumento per l’analisi e l’ottimizzazione dei movimenti, magari riducendo il tempo di raccolta. D’altro conto, però, rappresenta anche un controllo continuo del lavoratore, che se si ferma per un caffè veloce sa comunque di essere controllato. In questo senso il Garante ha dato un parere salomonico, consentendo l’installazione ed utilizzo del sitema per fini di miglioramento del servizio, ma escludendo al contempo un controllo continuo del lavoratore.

GPS e privacy

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *