Una guida alla privacy per giornalisti

Nell’era dell’informazione, anche gli operatori privilegiati, i giornalisti, sono a rishio: le comunicazioni con le fonti riservate, il materiale raccolto e non ancora pubblicato, mail e telefonate. Oggi  qualunque persona e qualunque professione devono tenere in alto conto la propria sicurezza sul WEB, a cominciare dal Presidente degli Stati Uniti ed il suo staff, dato che negli ultimi mesi non sono mancate e contro accuse di leackage di informazioni, sorveglianza, contro sorveglianza ecc ecc.

E’ stata dunque realizzata una guida specifica per chi opera nel mondo dell’informazione, al fine di aiutare a gestire correttamente la propria attività. Magari con un po’ di paranoia, che sembra sempre esasperata nella quotidianità, ma che di solito si rivela insufficiente alla prova dei fatti.

Guida per giornalisti

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *