Maggio 2018: un obiettivo irrealistico?

Qualcuno comincia a ritenere irrealistico pensare che tutte le ditte possano adeguarsi in tempo per l’entrata in vigore del nuovo Regolamento. Certo che formare gli esperti, capire lo stato dell’arto, studiare ed implementare le variazioni necessarie ed avere qualche mese per verificarne l’efficacia ed introdurre eventuali correttivi non lascia molto margine. Tuttavia, se da un lato un rinvio consentirebbe a tutti di tirare il fiato, non sarebbe neppure del tutto corretto premiare chi ha dormito sugli allori, facendo passare per fesso chi ha fatto le notti per adeguarsi.

Quello che consola è che stavolta la lamentela non arriva dall’Italia, da sempre troppo abituata a norme stringenti e deroghe successive.

maggio 2018 obiettivo irrealistico?

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *