Le stringenti regole UE valgono anche per i colossi del WEB

Si torna a parlare di un regolamento (o direttiva?) specifico sull’eprivacy. Alcuni lo ritengono superfluo, dato che molti principi già sono espressi dal GDPR, altri vorrebbo integralo in questo, ma più o meno sono tutti d’accordo sul fatto che alcune specificità della comunicazione elettronica siano da includere nella normativa in modo esplicito.

I Garanti UE hanno epsresso parere positivo nei riguardi di un Regolamento ad hoc.

In particolare le nuove regole imporranno – e questo riguarda soprattutto i giganti del WEB, i cui servizi sono necessari – il devieto a clausole “prendere o lasciare”, per cui per usufruire di un servizio si devono accettare in toto le imposizioni della Società.

Regolamento e-privacy

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *