La Germania tutela la sovranità digitale

La germania sta varando una nuova normativa volta a tutelare la “sovranità digitale”. In particolare, le auto moderne già raccolgono molti dati, prevalentemente all’insaputa del proprietario, che possono essere utili per molte applicazioni: dal miglioramento dell’efficienza dell’auto all’ottimizzazione del traffico o all’aggiornamento delle mappe.

L’installazione di “scatole nere” sempre più complete e pervasive comporta però una raccolta dati che consente una profilazione dell’utilizzatore non solo in termini di stili di guida, ma anche di abitudini, di luoghi frequentati ecc. L’idea presentata al Parlamento tedesco è quindi di far sì che le modalità e finalità della raccolta siano chiare, conosciute dall’utilizzatore, e soprattutto che questi possa avere l’ultima parola riguardo alla conoscibilità dei dati contenuti.

Proposta di legge sui dati dell’auto

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *