Il consenso vale per tutti gli Stati

Con la sentenza nella causa C-536/15 la Corte Europea ha stabilito che Il consenso di un abbonato telefonico alla pubblicazione dei propri dati si riferisce anche all’utilizzo dei medesimi in un altro Stato membro

Il quadro normativo ampiamente armonizzato consente di assicurare in tutta l’Unione il medesimo rispetto dei requisiti in materia di tutela dei dati personali degli abbonati.
Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.