Con Internet delle Cose privacy a rischio

Si è concluso il Convegno di Pisa su Big Data e Internet of Thing. E’ emersa la necessità di un impegnativo percorso per adeguare le normative alle crescenti problematiche derivanti dalla rapida diffusione delle nuove tecnologie. Case intelligenti, sensori diffusi, oggetti connessi stanno creando una rete di sorveglianza globale che presenta molti rischi in termini di libertà personali. C’è quindi molto lavoro da fare per poter benificiare delle opportunità che big data e IoT possono offrire, senza creare una società ipersorvegliata.

Risultati del Convegno

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *