La CIA si occupa di spionaggio

Che un’agenzia di spinaggio si occupi di spionaggio non sembra una grande notizia. Che magari si sia allargata un po’ troppo nel monitoraggio massivo può anche darsi, tuttavia il fatto che Wikileaks abbia messo in luce quello che più o meno sospettavamo tutti non sposta di molto il problema: la privacy deve essere difesa. Non solo quindi capi di stato o figur chiave dell’economia o dell’industria devono temere l’intrusione nella propria vita privata ma anche personalità in vista e gente comune. Senza diventare paranoici, occorre che ognuno di noi sia consapovele che lo smarphone, la TV interattiva, ma anche oggetti apparentemente innoqui come una lavatrice possono diventare sistemi spia o comunque fornire più informazioni di quanto sospettiamo.

https://www.wsj.com/articles/its-time-for-vips-to-take-the-hacker-threat-seriouslyand-personally-1489055404

http://e-privacy.winstonsmith.org/2014we/atti/09_ep2014ae_giorio_privacy_lavatrice_testo.pdf

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *