Videosorveglianza e colf

Le telecamere che ci consentono di monitorare la casa dallo smartphone anche quando siamo al lavoro o in vacanza sono oramai alla portata di tutti: economiche e facili da installare. Ma se abbiamo una collaboratrice domestica che gira per casa come dobbiamo comportarci? Occorrono richieste all’ispettorato del lavoro o permessi del Garante? No, dato che la casa privata non è paragonabile ad un comune luogo di lavoro, tuttavia neppure si possono installare telecamere nascoste, all’insaputa di chi viene ripreso. Occorre quindi informare ed ottenere il consenso del lavoratore.

https://www.federprivacy.it/documentazione/Ispettorato_Nazionale_Lavoro_nota_08022017_1004.pdf

Print

Share

Un pensiero riguardo “Videosorveglianza e colf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *