Passaporti dai Consoli onorari: sì del Garante

Il Ministero degli Esteri ha valutato diverse soluzioni per migliorare il servizio di emissione passaporti dei nostri connazionali all’estero. In particolare, si è dotato di apparecchiature mobili, in grado di essere trasportate fino al domicilio delle persone. Tuttavia, stante il fatto che i Consolati coprono territori molto vasti ed a volte non così ben collegati, si è pensato ad una soluzione di compromesso, che avvicini il punto di raccolta dati ai cittadini, senza impegnare costantemente funzionari consolari a moversi su tutto il territorio, ovvero affidare l’incarico ai Consoli onarari, più capillarmente sparsi sull’area di competenza. Il Garante ha dato parere favorevole all’operazione, stente il fatto che la corretta gestione dei dati personali è stata garantita.

http://www.gpdp.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/export/5953053

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *