Gmail a rischio ficcanaso?

Mentre Microsoft sembrava averla scampata, un giudice della Pensylvania ha deciso che Google dovrà consentire alle autorità USA l’accesso ai dati degli utenti di Gmail, anche se localizzati al di fuori dei suoi confini. Certo, bilanciare sicurezza e privacy è sempre difficile, tuttavia si tratta di una decisione quantomeno discutibile. Intanto si sta discutendo una nuova normativa, anche per adeguare quella esistente alle nuove teconlogie disponibili, ad esempio al cloud, che al momento della precedente formulazione non era diposnibile.

http://punto-informatico.it/4369731/PI/News/privacy-google-mandati-transatlantici.aspx

http://punto-informatico.it/4370031/PI/News/usa-una-nuova-legge-privacy-delle-email.aspx

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.